L’inquilino pagherà l’affitto? Scoprilo con l’idoneità finanziaria

News 9 Febbraio 2021  |  

Verificare l’affidabilità del futuro inquilino è un modo per capire se realmente sarà in grado di rispettare gli impegni finanziari che ha sottoscritto.

L’attestazione di capacità finanziaria, in genere, ha validità annuale e si basa sull’analisi di diverse banche dati in ambito privato e patrimoniale, come ad esempio le referenze di precedenti locatari e l’ultima dichiarazione dei redditi.

L’idoneità finanziaria può essere richiesta anche per affitti commerciali, in questo caso l’analisi si estenderà a tutte le persone che compongono la società. A seconda del settore e del tipo di analisi, si andranno ad aggiungere altri dati come per esempio verifiche sull’attività storica alla Camera di Commercio.

Per evitare brutte sorprese ed essere sicuri del regolare pagamento del canone d’affitto è possibile attivare una polizza “ad hoc” sin dalla stipula del contratto d’affitto. Scopri come tutelarti dagli inquilini morosi.

Le attestazioni di idoneità finanziaria sono obbligatorie per:

  • le agenzie di viaggi;
  • gli istituti di vigilanza privati e investigativi;
  • le scuole nautiche;
  • il trasporto su strada di persone o merci;
  • le bonifiche di siti;
  • la raccolta ed il trasporto dei rifiuti;
  • centri di revisione veicoli a motore;
  • studi di consulenza automobilistica;
  • agenzie di pratiche auto;
  • commercianti e intermediari di rifiuti senza detenzione.

Per approfondire consulta questo articolo su Atnews.it.

Per avere maggiori garanzie è possibile chiedere anche la fideiussione per il deposito cauzionale. Scopri di più